Notizie

Usare i colori

Usare i colori

I sensi umani sollecitati possono cambiare a livello emozionale. Attraverso il senso visivo, il colore crea energia, uno stato d’animo ed ha la forza di generare stati emozionali così forti da indurre l'essere umano a diventare nervoso, calmo, forte, aver paura o rilassarsi completamente. 
Sin dall'antichità, si è osservato come la visione di particolari colori provochi un particolare cambiamento psicologico ed avere effetti sul corpo umano ben definiti. Non a caso i nostri predecessori utilizzavano le diverse tonalità con uno scopo curativo, identificando il rosso per stimolare corpo e mente, il giallo per purificare il corpo, accrescere l’energia e guarire i polmoni, l'azzurro per calmare i dolori, l'indaco per attenuare i problemi epidermici.
Oggi la ricerca è progredita in tal senso e ci si è resi conto di quanto importanti siano le diverse cromie per dare sollievo, stimolare, eccitare, aumentare appetito, eliminare o creare sensazioni di caldo e freddo. Ecco perché è importante nell'arte della vetrinistica e del visual merchandising essere a conoscenza di quale effetto le tonalità e gli accostamenti tra di esse possano provocare su chi osserva il lavoro svolto, il pubblico a cui ci si rivolge e sulle conseguenze che tali scelte cromatiche possa suscitare nel cliente finale. E' utile sapere quindi i poteri che ogni tono cromatico ha sul lato sensoriale umano:
- rosso: stimola le reazioni veloci e forti;
- nero: il colore del mistero, dell’autorità e delle forze malefiche; considerato elegante e senza tempo;
- bianco: pulito, innocente, sterile, che riflette la luce;
- rosa: inspira felicità, è un colore tranquillo e femminile;
- azzurro: determina la tranquillità interiore, crea produttività; spesso usato nell’ arredo degli uffici;
- verde: colore calmo e fresco, ricorda la natura e il suo benessere; colore maschile che evoca la ricchezza e la fortuna;
- giallo: gioia, entusiasmo, ottimismo ma da usare sempre con dei contrasti decisi;
- viola: lusso, raffinatezza e romanticismo;
- marrone: fiducia; è un colore un po triste e malinconico.
 A voi la scelta!
Condividi:

Richiedi informazioni su questa notizia!

Nominativo
Email
Telefono
Messaggio
PrivacyDichiaro di aver letto e compreso l'informativa sulla privacy.
Accetto